Lo stato di salute delle infrastrutture del Paese, i piani per la loro manutenzione, la programmazione per connetterle in modo efficiente al sistema produttivo. La tragica vicenda del ponte Morandi ha orientato il dibattito di Shipping, Forwarding & Logistic meet Industry 2019. Tanto che il modello operativo della struttura commissariale, con la concentrazione delle deleghe e la semplificazione delle procedure, è emersa in più interventi come possibile campo di sperimentazione per interventi a più ampio raggio. Giunta alla terza edizione, la manifestazione conferma così la bontà della sua impostazione originale: punto di incontro tra due realtà – la logistica e il settore produttivo – che sempre più devono pensarsi come un sistema unico per affrontare le sfide incalzanti del cambiamento. Ne è emerso, al di là delle situazioni legate alla contingenza, un ritratto variegato. Come sempre, nel caso italiano, caratterizzato da criticità e gap da colmare ma allo stesso tempo da buone pratiche individuali e opportunità da cogliere per giocare un ruolo da protagonista nella realtà globalizzata.