MAGGIO 2018 PAG. 62 - Benetti, vari e consegne in una primavera di successo



Benetti ha varato con successo BF206 M/Y Ironman, sesta unità del modello FAST 140’ - appartenente alla categoria Fast con design degli esterni firmati da Stefano Righini, interni a cura del designer americano Alfred Karram Jr e dotata della rivoluzionaria carena D2P_Displacement to Planing® - con wave piercer, progettata da Pierluigi Ausonio con il centro Ricerche e Sviluppo di Azimut|Benetti che assicura velocità di crociera in economia e prestazioni a velocità massima di 23 nodi.

Gli interni di M/Y “Ironman” sono stati progettati dallo studio americano Akj Design Concepts di Alfred Karram Jr che ha regalato allo yacht dettagli di stile eleganti e raffinati. Si inizia dalle ampie vetrate sul Main Deck che giocano un ruolo da protagonista, diventando vero e proprio elemento di arredo e regalando grande luminosità e splendide viste sul mare. Il salone principale è diviso in zona living e dining con tavolo che ospita fino a 12 persone. Sempre su questo ponte si trova l’ampia master suite a tutto baglio, completa di bagno, cabina armadio e studio. Gli spazi esterni di poppa, invece, sono stati arredati con divano e tavolini che all’occorrenza possono diventare un unico, grande tavolo da pranzo.

L’Upper Deck ospita l’ampia pilot house, la cabina destinata al comandante e dotata di letto matrimoniale, e una doppia zona lounge separata da una porta a vetri scorrevole che permette lo sviluppo dell’area come di un unico ambiente tra interno ed esterno. Le sedute esterne di poppa con tavolo da pranzo e prendisole permettono di godere appieno di ogni momento della navigazione. L’interno invece ospita un ampio salotto e una zona bar che regalano estrema vivibilità agli spazi.
La zona notte degli ospiti è nel Lower Deck e si compone di due cabine Vip con letto matrimoniale, due con a letti gemelli, più una terza cabina Vip con letto matrimoniale accessibile passando dalle cabine con letti gemelli. Su questo stesso ponte troviamo, a poppa, il comodo e ampio beach club dotato di bar e zona living.

Il Sun Deck è pensato per offrire ad armatore e ospiti il massimo comfort con due grandi divani a L per godere appieno del panorama durante le navigazioni o in rada. La parte centrale, invece, è arredata con un ampio divano a C due tavolini da fumo di fronte al bar e, verso poppa, due comodi prendisole.

Dopo il varo di Ironman Benetti ha consegnato il 4 maggio il M/Y “Botti”, terzo modello di  Mediterraneo 116’ appartenente alla linea di prodotto Class. Spazi ampi e luminosi si combinano con naturalezza a un design sinuoso e filante. Presentato per la prima volta a maggio 2017, il Mediterraneo 116’ si conferma uno dei modelli di maggior successo per Benetti che ha recentemente venduto la sua quarta unità in Asia. Il design degli esterni è opera di Giorgio M. Cassetta, mentre gli interni sono stati pensati e realizzati dall’Interior Style Department di Benetti in collaborazione con lo studio Radyca. L’armatore, di nazionalità messicana, ha partecipato in prima persona alla scelta dei dettagli d’arredo e dei materiali. Vero e proprio elemento di arredo è sicuramente la luce che, grazie alle ampie finestrature, regala ambienti luminosi e confortevoli.

Il tema principale che ha guidato la realizzazione degli interni e l’arredo degli spazi comuni destinati ad armatore ed equipaggio è rappresentato dalla convivialità. Tessuti di pregio, dettagli in legno dai colori caldi e luci soffuse regalano ambienti rilassanti.

Notevole l’autonomia che, a un’andatura di 10 nodi, supera le 3.000 miglia nautiche e rende My “Botti” lo yacht ideale per lunghe permanenze a bordo all’insegna del comfort.
Red.Mar